CONTROLLO BONUS € 600 SUL SITO INPS

Giovanni P. (25 apr) —–Rispondo anche a Nino R (23 apr) , Gianluigi F (20 apr)

Sono Giovanni commerciante della Basilicata, io e  mia moglie lavoriamo entrambi nel nostro bar, purtroppo l’unica entrata nostra è quella, con 2 figli piccoli ora siamo in netta difficoltà. In questo momento non so più a chi credere.. ho sempre pagato tutto sempre cercato di rispettare le regole il più possibile.. Oggi mi sento abbandonato non ancora ricevuto i 600 e oggi ho firmato un altro mutuo che forse arriverà prima dei 600 euro. Ho paura per il futuro non so quanto possiamo reggere. E riaprire con tutte le restrizioni per noi sarà la fine! Tralaltro vivo in un paese dove gia prima di tutto questo le attività vivevano un momento non buono. Mi auguro che fate qualcosa di concreto per le attività come la mia. Distinti saluti

Gentili Giovanni P. e signora, ho letto il vostro messaggio e vorrei essere d’aiuto per la vostra situazione dandovi alcune indicazioni ed informazioni che spero vi siano utili. L’indennità dei 600 euro se spetta deve arrivare. Se non è già arrivata, va controllato anche l’IBAN se ci sono stati errori nell’inserimento del codice. Inoltre, avete la ricevuta della domanda ? Con questa si può capire se la domanda sia andata a buon fine o meno. Ricordo infatti, come si legge anche all’interno della guida che l’INPS ha messo a disposizione delle persone sul suo sito, che al termine della richiesta per l’indennità, l’utente ha l’obbligo di aprire e scaricare la ricevuta in pdf, salvarla ed eventualmente stamparla. Questa è una valida prova da far valere dinanzi ad eventuali problematiche (soprattutto a seguito del fatto che il sito ha avuto delle difficoltà nel corretto funzionamento nelle prime 48 ore). Dopo di chè, andate nel cassetto fiscale e controllate tra gli avvisi (c’è un’icona a forma di campanello a sinistra) e controllate se avete ricevuto il messaggio. E’ fondamentale anche controllare l’esito della domanda. Per visualizzare l’esito della domanda per l’indennità dei 600€, andate sul sito Inps nel seguente menu: Prestazioni e servizi >prestazioni a sostegno del reddito >indennità Covid > visualizzazione esiti.
Ricordo infine che la nostra ministra Catalfo, a proposito dell’aumento da aprile delle indennità per chi ha la partita IVA, ha dichiarato che, con il “Nuovo decreto, nessuno rimarrà indietro” – “Stiamo lavorando al prossimo decreto che in termini di risorse sarà più consistente rispetto a quello di marzo, in modo tale da poter aumentare l’importo dell’indennità per autonomi e professionisti fino a 800 euro e introdurre un Reddito di emergenza per le fasce più deboli della popolazione”. Spero che queste indicazioni siano state d’aiuto. Un caro saluto e resto a disposizione per eventuali future difficoltà.